builderall

My Image L?errore più grande: pensare di potergli dare un nome.

La mania della mente che mette a posto e sigla tutto.

Una specie di ricercatore cieco che attacca un cartellino alle cose.

Qui non ci sono posti per appenderlo.

Come cercare di mettere una nuvola in una busta di plastica? non funziona così.

Esistono mille milioni di amori diversi, e comunque tutti uguali.

Sono come le onde del mare. Ognuna di loro è mare a sua volta ma nessuna uguale all?altra.

A volte spazza via le città, a volte rinfresca i piedi.

A volte rovina un castello di sabbia, a volte ne riempie di acqua il fossato e lo rende vivo.

A questo somiglia l?Amore.

L?Amore non è DI nessuno, e non è PER nessuno.

Ci confondiamo pensando che quello che stiamo vivendo sia il vero Amore, come se ne esistesse uno falso.

Non esiste un vero Mare, e non esiste un vero Amore.

Ma l?Amore per i miei figli? Non è forse quello il bene più grande?

No.

Ne vedo un?altra faccia.

Riconosco un?altra onda.

Quello per i figli, e ovviamente parlo per me, è strano.

È un Amore che fa male. Tanto forte che fa male.

Porta con sé la paura, il disagio, la fatica, il dubbio.

Lo fa con una intensità tale da farti credere che se non stai male, allora non è vero Amore.

Scopro giorno dopo giorno che invece non è così.

I figli sono dei grandi doni, grandi maestri, grandi compagni di viaggio.

Sono il sistema migliore che l?Universo ha trovato per insegnarti l?Amore.

Non per insegnarti ad amare, non è questo che il Senza Nome vuole farti imparare, te li manda per farti vedere attraverso di loro, come si fa. Te lo mostra attraverso l?Amore che loro provano per te.

I figli, quando sono bambini, appena arrivati, hanno la capacità dell?Amore vero.

E io immagino che da lontano, Colui che sta giocando ad insegnarci la vita, ci guardi per vedere se siamo capaci di imparare.

I bambini ti parlano con il cuore, non con la mente.

Ti abbracciano con la pancia, ti respirano addosso.

Ma quello che più di tutti a me ha insegnato, è il loro modo di guardarti.

Dentro i loro occhi vedi una cosa speciale: vedi te stesso.

E siccome loro ti adorano, veramente, senza filtri, senza condizioni, senza etichette o cartellini, vedendo te stesso immerso in quell?Amore, se ti affidi e non hai paura, allora anche tu ti innamori di Te.

I bambini, e alcuni adulti se hai la fortuna di incontrarli, con i loro occhi ti portano il regalo più bello: l?Amore per Te Stesso.